Come stabilire i tuoi obiettivi di studio

Definire i tuoi obiettivi e le ragioni che ti spingono ad imparare una lingua è un fattore importante per avere successo. Ecco un modo semplice per farlo.

I passi per stabilire i tuoi obiettivi di studio

  1. Individua le ragioni che ti spingono ad imparare
  2. Immagina a che punto vorresti essere tra sei mesi
  3. Stabilisci un traguardo che sia quantificabile
  4. Definisci obiettivi realistici

 

1) Individua le ragioni che ti spingono ad imparare

Mentre cerchi di definire i tuoi obiettivi di apprendimento è importante riflettere sulle ragioni che ti spingono a imparare una lingua straniera. Prova ad andare oltre il traguardo generale di "parlare con scioltezza": magari vuoi poter leggere dei documenti storici per scavare nel passato della tua famiglia, oppure ti piacerebbe frequentare un'università all'estero. Qualunque sia la ragione, fai uno sforzo mentale per capire che cosa ti motiva.

Comprendere la motivazione influenzerà il modo in cui affronterai lo studio della lingua. Ad esempio, imparare per mantenere allenata la memoria richiede un programma di apprendimento diverso rispetto a quello necessario a chi sta studiando una lingua subito prima di trasferirsi in un altro paese. Capirlo da subito ti aiuterà a determinare i metodi di studio che fanno più al caso tuo: comprensione scritta, pronuncia o altro.

Infine, rimanere fedele alla tua motivazione ti darà la forza di continuare, specialmente in quei periodi in cui i progressi sembreranno più lenti.

 

2) Immagina a che punto vorresti essere tra sei mesi

Adesso definisci il livello di competenza linguistica che vuoi raggiungere nel prossimo futuro. Puoi riuscirci fissando obiettivi a breve e lungo termine e scadenze. Inizia esaminando il tuo attuale livello di competenza e valutando le tue conoscenze pregresse. Proiettati quindi nel futuro e chiediti cosa ti piacerebbe aver imparato da qui a sei mesi.

In questo caso è d'aiuto pensare a risultati specifici e raggiungibili come finire un libro di livello facile o descrivere i tuoi hobby. Tutto questo ti aiuterà a riconoscere gli strumenti di apprendimento necessari e i precisi passi da seguire per raggiungere una certa tappa del tuo viaggio linguistico.

Avere delle scadenze individuali ti aiuterà anche a dare priorità alle parti dell'apprendimento su cui dovresti concentrarti da subito. Magari il tuo piano da qui a sei mesi presuppone un lavoro sulla pronuncia piuttosto che insistere sulle abilità di scrittura: non c'è nulla di male in questo! Una volta raggiunto un obiettivo puoi concentrarti su quello successivo.

 

3) Stabilisci un traguardo quantificabile

Dopo aver capito dove vuoi arrivare, hai bisogno di un piano d'azione. Inizia riducendo il tuo traguardo finale in blocchi più piccoli e concreti. Inizia imparando 20 nuove parole a settimana o prova a registrarti ogni mese per ascoltare come migliora la tua pronuncia nel tempo. Avere obiettivi specifici e quantificabili che possano facilmente dimostrare i tuoi progressi è molto pratico.

La sezione Le mie attività è il luogo ideale per visualizzare il tuo percorso di apprendimento e tracciare i tuoi progressi di settimana in settimana. Controlla regolarmente quanto fatto e verifica quanto già appreso per definire gli step di apprendimento che seguiranno. Monitorare i tuoi progressi è essenziale per valutare il tuo successo e stabilire obiettivi futuri.

Avere obiettivi misurabili ti aiuterà anche a valutare l'efficacia del tuo piano di studio. Fai attenzione a quanto tempo impieghi per raggiungere ogni obiettivo. In questo modo ti farai un'idea migliore del tempo di cui avrai bisogno per raggiungere un certo livello di competenza.

 

4) Definisci obiettivi realistici

Padroneggiare una lingua straniera richiede tempo e fatica ed è quindi importante essere onesti con se stessi. Dai uno sguardo ai progressi già fatti: quanto realizzato finora è un buon indicatore di quanto puoi affrontare in futuro.

Ricontrollare e rivalutare regolarmente i tuoi obiettivi è poi altrettanto importante. Verifica se stai effettivamente raggiungendo quanto avevi prefissato. Se hai delle difficoltà nell'adattarti a un'ora di studio al giorno prova a ridurre il tempo a 30 minuti. La vita è così! È del tutto normale rinegoziare le proprie aspettative.

Nell'apprendimento tutto sta nel trovare un piano equilibrato e che vada bene per te. Sfidati ad uscire dalla tua zona di comfort, ma evita l'inutile frustrazione che deriva dal definire un obiettivo irraggiungibile. Anche se non raggiungi la meta goditi il viaggio: è probabile che tu abbia imparato più di quanto credi.

 

Questo articolo ti è stato utile?